TERME NEL LAZIO

Il tema del termalismo nel Lazio è particolarmente sentito, la regione ospita infatti un grande bacino termale, tra piscine naturali, terme libere ed eleganti complessi termali.

La storia delle terme nel Lazio ha origini antichissime, già durante l’Impero Romano venivano apprezzate le proprietà benefiche e curative dell’acqua sorgiva ed i bagni termali erano luogo di vita sociale e politica, le terme già per i romani svolgevano un ruolo molto importante a livello sociale.

Differenti per composizione e proprietà delle acque, tutte le terme nel Lazio sono però ricchissime di effetti benefici, sull’apparato respiratorio, circolatorio, locomotore, del ricambio ma anche, e soprattutto, a livello dermatologico.

Le acque termali hanno infatti un naturale effetto peeling esfoliante sulla pelle e, in base alla composizione dell’acqua, hanno anche importanti effetti curativi su patologie della pelle.

Da nord a sud del Lazio, le terme della regione sono tutte caratterizzate da acque ricchissime di elementi e minerali.

Le principali terme nel Lazio :

TERME DEI PAPI : nel cuore della città di Viterbo, le Terme dei Papi sono terme storiche in questa città del Lazio. Sono le terme più antiche della città di Viterbo e devono il loro nome a Papa Niccolò IV che amava così tanto queste acque e le loro proprietà curative da commissionare un palazzo per potervi soggiornare. Le acque delle Terme dei Papi provengono da diverse sorgenti e sono caratterizzate come ipertermali con una temperatura compresa tra i 40 e i 65°C, e ipotermali, con una temperatura compresa tra i 20 e i 30°C. maggiori informazioni

TERME DI VULCI : le Terme di Vulci, di recente apertura, si trovano in prossimità del confine tra Toscana e Lazio, nell’alta Tuscia Viterbese. Si trovano a pochissimi minuti dal famoso Parco Archeologico di Vulci e sono un’oasi nel vero senso della parola… sono infatti completamente immerse tra le campagne della Tuscia, circondate da campi coltivati e boschi. L’acqua termale di Vulci è bicarbonato, solfata, calcica, magnesiaca, fluorata, acidula e ferruginosa, microbiologicamente pura e naturalmente gassata, alla sorgente ha una temperatura di 42°C. maggiori informazioni