Acquedotto Mediceo

L’Acquedotto Mediceo di Pitigliano è una grandiosa opera idraulica che permise l’approvvigionamento di acqua al borgo.

Costruito tra il 1636 e il 1639, l’acquedotto fu fortemente voluto dalla famiglia Medici per l’approvvigionamento idrico alla città di Pitigliano. Fu il primo acquedotto costruito in Maremma.

Nel corso del XVIII secolo i Lorena commissionarono un nuovo restauro che permise di aggiungere una serie di piccole arcate.

L’Acquedotto Mediceo si trova nella parte sud-orientale del borgo di Pitigliano, è costituito da due grandi archi, sormontati da un’apertura a nicchia, e da altre tredici arcate di misura inferiore, che si sviluppano verso sinistra. La struttura dell’acquedotto nacque come parte integrante della cinta muraria di Pitigliano. L’acquedotto è interamente rivestito in tufo.

Acquedotto Mediceo

Piazza Fortezza Orsini, 25, 58017 Pitigliano GR

La Famiglia Medici a Pitigliano

I Medici di Firenze salirono al potere nella Contea di Pitigliano in seguito alla rivolta della popolazione del 1562 durante la quale venne cacciato il Conte Niccolò IV Orsini, e divennero proprietari della contea a tutti gli effetti nel 1604.

Una volta ottenuta la proprietà della contea, i Medici chiesero ed ottennero nel 1608 la protezione imperiale su Pitigliano, tutelandosi in questo modo dalle mire espansionistiche di Filippo III di Spagna e dello Stato Pontificio. Ciò nonostante lo Stato Pontificio rappresentò sempre una minaccia per la contea di Pitigliano e nel 1643 si arrivò ad un conflitto con le truppe del pontefice, sconfiggendole nella battaglia nei pressi del Casone.

Pur avendone sostenuto la corsa al potere, la popolazione ebbe mai quel miglioramento sociale ed economico tanto auspicato dai Medici, la lontananza della contea da Firenze ed il sistema feudale ancora in auge, portarono ad una profonda decadenza economica per Pitigliano, causando impoverimento costringendo parte della popolazione ad emigrare.

Dal punto di vista delle opere pubbliche invece, va dato merito ai Medici di aver creato l’imponente Acquedotto Mediceo, per l’approvvigionamento idrico alla città di Pitigliano, i lavori furono ultimati nel 1639.