Museo di Arte Sacra

Il Museo Diocesano di Arte Sacra è allestito in un’ala del Palazzo Orsini di Pitigliano.

Istituito nel 1989 per volontà della diocesi di Pitigliano-Sovana-Orbetello, il museo venne ampliato nel 1998 ed inaugurato l’anno successivo.

Il percorso museale si articola attraverso diciotto sale, suddivise su due livelli, le sale possono essere raggruppate per argomento :

  • Sale 1-3, dove si trova un ciclo di dipinti databili XVI-XVIII secolo, alcune decorazioni in stile rinascimentale, armature, vetri e ceramiche, due tele di scuola senese, raffiguranti l’Arcangelo Raffaele e il Cristo fra i Santi, donati dal Convento di San Francesco di Piancastagnaio. Si prosegue poi con un dipinto di Apollonio Nasini e raffigurante il Transito di San Giuseppe, una tela della Circoncisione di Gesù, risalente al XVII secolo, uno stendardo utilizzato nelle processioni sacre e raffigurante la Madonna del Rosario e San Giorgio e San Rocco. Interessante la sezione delle statue, qui si trovano ad esempio una statua della Madonna, risalente al 1400, una statua di Santa Caterina d’Alessandria, realizzata in terracotta e risalente al 1500.
  • Sale 4-7, qui si possono ammirare alcune scene dell’Annunciazione, dipinta dal pittore Francesco Nasini nel 1600, degne di nota le decorazioni alle pareti della sala 5, con le rappresentazione della Fortezza Orsini di Sorano, Napoli, Marsiliana, Sovana, tutti luoghi sottoposti al controllo della famiglia Orsini. Un dipinto della Madonna col Bambino e Sant’Antonio da Padova, realizzato da Bernardino Mei nel 1600. Un ciclo pittorico del XVI secolo dedicato ai membri della famiglia Orsini, un dipinto dell’Annunciazione della Vergine con i Santi Francesco, Girolamo e Tommaso, risalente al 1500 e realizzato dall’artista Girolamo di Benvenuto, donato dal Convento della Santissima Trinità della Selva, un Tabernacolo in marmo. Infine un dipinto della Madonna col Bambino, realizzata da Jacopo della Quercia, ed una tavola della Madonna col Bambino con Angeli e i Santi Francesco e Pietro, realizzato da Guidoccio Cozzarelli alla fine del 1500.
  • Sale 8-16, qui si trova una collezione di oggetti e arredi sacri, i gioielli dei Lorena, oggetti in argento, ampolle, croci, calici ed il braccio-reliquiario di San Gregorio VII. Una piccola collezione di copie di strumenti di tortura, pergamene del X-XI secolo e alcune bolle papali.
  • Sala 17-18, le ultime due sale del Museo di Arte Sacra, vi sono esposti i paramenti sacri indossati dai Vescovi della Diocesi. L’ultima sala espone invece una collezione di dipinti dei tre celebri pittori maremmani, Pietro Aldi, Paride Pascucci e Francesco Zuccarelli. Francesco Zuccarelli era originario di Pitigliano, a lui appartengono i dipinti della Cacciata del Demonio dall’inferno da parte dell’Arcangelo Michele e la Redenzione delle Anime dal Purgatorio al Paradiso. Paride Pascucci e Pietro Aldi erano invece originari del vicino borgo di Manciano, al primo appartengono due dipinti che ritraggono il Vescovo Giulio Matteoli, al secondo invece le Storie della vita di Papa Gregorio VII, con la Vocazione di Ildebrando da Soana e l’incontro con l’Imperatore Enrico IV al Castello della Contessa Matilde di Canossa.

Museo di Diocesano Arte Sacra

Piazza Fortezza Orsini, 25
tel. 0564/616074; 0564/615568
www.palazzo-orsini-pitigliano.it

Orari di Apertura

Orario invernale : ore 10.00-13.00 / 15.00-17.00
Orario estivo : ore 10.00-13.00 / 15.00-18.00

Biglietti di ingresso

Biglietto intero € 4.00
Biglietto ridotto € 3.00
Bambini (8-10 anni) € 2.50