Monument to the Ursinea Seed

The Monument to the Ursinea Seed sits in front of Palazzo Orsini in the main square. It’s a bear-lion hybrid bearing the Orsini family crest.

Built in 1490, this monument was designed to celebrate a marriage – that of the last Aldobrandeschi heir, Pitigliano’s original ruling family, to the son of the Orsini family, the town’s soon to be rulers. It marks both the joining of two families and the passage of power from one to another.

The lion, the Aldobrandeschi’s mascot, and the bear, the Orsini’s mascot, have been combined into one very strange looking travertine statue that is supposed to symbolise fertility and future generations, although the artist had never seen a lion nor a bear in real life, so the statue bears a striking resemblance to your average household dog.

Monumento alla Progenie Ursinea
Piazza Gregorio VII, 58017 Pitigliano GR

La Famiglia Medici a Pitigliano

I Medici di Firenze salirono al potere nella Contea di Pitigliano in seguito alla rivolta della popolazione del 1562 durante la quale venne cacciato il Conte Niccolò IV Orsini, e divennero proprietari della contea a tutti gli effetti nel 1604.

Una volta ottenuta la proprietà della contea, i Medici chiesero ed ottennero nel 1608 la protezione imperiale su Pitigliano, tutelandosi in questo modo dalle mire espansionistiche di Filippo III di Spagna e dello Stato Pontificio. Ciò nonostante lo Stato Pontificio rappresentò sempre una minaccia per la contea di Pitigliano e nel 1643 si arrivò ad un conflitto con le truppe del pontefice, sconfiggendole nella battaglia nei pressi del Casone.

Pur avendone sostenuto la corsa al potere, la popolazione ebbe mai quel miglioramento sociale ed economico tanto auspicato dai Medici, la lontananza della contea da Firenze ed il sistema feudale ancora in auge, portarono ad una profonda decadenza economica per Pitigliano, causando impoverimento costringendo parte della popolazione ad emigrare.

Dal punto di vista delle opere pubbliche invece, va dato merito ai Medici di aver creato l’imponente Acquedotto Mediceo, per l’approvvigionamento idrico alla città di Pitigliano, i lavori furono ultimati nel 1639.